LA PRESTIGIOSA RIVISTA “AGE” PUBBLICA UNO STUDIO DELL’UNIVERSITÀ DI GRANADA SULLA PREVENZIONE DEL DANNO POLMONARE DURANTE L’INVECCHIAMENTO

L'aumento della longevità è accompagnato da una serie di deficit che favoriscono l'insorgere di malattie legate all'invecchiamento. Tra questi, figura l'aumentata suscettibilità a malattie respiratorie croniche o acute, come l'enfisema e la polmonite rispettivamente, strettamente legate all'età e all'aumento dei radicali liberi dovuto all'invecchiamento.

I risultati del nostro lavoro, effettuato su topi con senescenza accelerata (SAM), indicano che l'invecchiamento provoca uno stato iperossidativo nei mitocondri dei polmoni, che è la causa di questa maggiore sensibilità alle malattie respiratorie. La melatonina è il principale antiossidante endogeno dell'organismo e la sua produzione diminuisce con l'età; il trattamento cronico con questa sostanza effettuato su topi SAM ha frenato totalmente lo sviluppo dei processi ossidativi mitocondriali, ristabilendo una funzione polmonare normale.

Leer más Artículo Original

This post is also available in: Spagnolo Inglese